Alessandro Carleschi

Brescia

I colori tenui in un'atmosfera onirica sono una costante nella ricerca fotografica di Alessandro Carleschi, insieme all’espressione dei molteplici volti della sensualità femminile. Immagini che sono sempre frutto di un costante scambio emozionale tra l'autore ed il soggetto. Visioni quasi astratte, pervase da cromatismi spesso inusuali, in cui l’occhio del fotografo passa attraverso la rappresentazione della femminilità con la sensibilità di un pittore, cogliendo i multiformi aspetti della fascinazione visiva, come a comporre un moderno elogio alla bellezza attraverso le immagini.

Il taglio contemporaneo della sua fotografia suggerisce un'estetica senza preclusioni. Anche dal punto di vista tecnico, nulla è tabù, ma tutto è al servizio dell'immagine: dall'analogico al digitale, con o senza post-produzione.

Alessandro Carleschi è animato da una passione irrefrenabile: esprimersi attraverso l’obiettivo fotografico. Un linguaggio in cui ogni suo scatto è importante, mai fine a se stesso. La condizione primaria è che contenga quella sottile ed intensa emozione poetica tale da farla divenire, prima di tutto nella memoria dell'autore, come momento unico, irripetibile.

"Acquistai la mia prima macchina fotografica per caso qualche anno fa, per avere un ricordo di una semplice passeggiata in bicicletta. Ma dopo il primo click scoprii un mondo nuovo e la curiosità verso di esso ebbe la meglio. Prediligo una fotografia intimistica talvolta eseguita con vecchie macchine a pellicola. Non mi interesso molto di tecnica e del risultato finale, ma ad essa preferisco interessarmi di persone. E amo pensare che l'immagine finale sia il semplice ricordo del momento intercorso tra me e il soggetto fotografato."

All pictures are copyright © by Alessandro Carleschi  |  Official Website

share