Carlo Cozzoli

Milano

Man in Flores, Indonesia © Carlo Cozzoli

Verso la fine del 2015, l’Indonesia è stata colpita da oltre 100.000 incendi. Questi, per la maggior parte dolosi, sono strettamente connessi con la necessità delle società internazionali di bonificare nuovi terreni per predisporli alle coltivazioni di palma da olio e legna da carta. In questi territori, che sono stati deforestati e privati della fauna locale, i livelli di anidride carbonica superano quelli prodotti della Germania in un anno intero. In tutto il Paese milioni di persone hanno dovuto abbandonare le loro abitazioni ed interi villaggi sono stati distrutti. I ritratti degli abitanti di Flores, un’isola indonesiana ancora incontaminata, sono testimonianza di tradizioni e culture millenarie.

Flores (in portoghese "fiori") è una delle Piccole Isole della Sonda, dalla superficie di circa 14.300 km² e dalla popolazione stimata a 1,5 milioni di abitanti. L'isola di Flores venne colonizzata dai Portoghesi a partire dal XVI secolo, ma inizialmente in modo secondario rispetto ad altre zone dell'arcipelago; quando però gli Olandesi nel XVII si impadronirono della quasi totalità dell'arcipelago indo-malese, i Portoghesi furono costretti ad andarsene prima da Malacca e poi da Makassar e perciò si rifugiarono nella zona di Larantuka, sulla parte orientale dell'isola di Flores, dove si mischiarono alla popolazione locale. Questa unione diede vita ad una popolazione detta in portoghese dei Larantuqueiros (abitanti di Larantuka), che gli Olandesi soprannominarono anche Zwarte Portugeesen ("portoghesi neri"). I Larantuqueiros pur riconoscendo la sovranità formale del re del Portogallo costituirono sull'isola e per alcuni secoli, uno Stato praticamente indipendente, influenzando così pesantemente la lingua e la religione di Flores. Tra il 1854 e il 1859 il Portogallo vendette la sovranità su Flores all'Olanda mantenendo nella zona, solo la vicina colonia di Timor Est.

Flores, a differenza di gran parte dell'Indonesia, è per la stragrande maggioranza di fede cattolica, e rappresenta il confine fra l'espansione del cattolicesimo nell'Oceano Pacifico e l'inizio della zona islamizzata dell'Asia.

All pictures are copyright © by Carlo Cozzoli  |  Official Website

share